Ultime dal Blog

Modern Origami

Scritto il 24 Ottobre 2019
Il "Pangolino" di Eric Joisel

E' da un po' di tempo che ho ripreso un mio vecchio interesse, vale a dire l'arte di piegare la carta, meglio nota come "Origami".
Nello specifico ho ricominciato quando, per caso (o forse no), mi imbattei nei lavori di vari artisti, come Robert J. Lang, Tomoko Fuse, Ilan Garibi e altri.
Era chiaro che mi ero perso qualche "passaggio", ed era il caso di recuperare.
Vediamo di cosa si tratta.

Le origini

Il nuovo corso dell'origami, o Origami 2.0 come mi piace chiamarlo, si sviluppa gradualmente a partire dagli anni 30' del secolo scorso, grazie al lavoro del giapponese Akira Yoshizawa, il padre dell'origami moderno.
Yoshizawa introdusse tecniche innovative sia nel design che nella realizzazione delle sue opere, molte delle quali vengono utilizzate ancora oggi.
Ad esempio, fu il primo a creare animali a quattro zampe 1 ed a dare tridimensionalità alle sue creazioni.
Inventò la tecnica del wet-folding (vedi paragrafo dedicato), oggi adoperata in molte forme e varianti da tutti gli origamisti esperti.
Non ultimo, si deve a lui l'introduzione di buona parte della notazione simbolica utilizzata oggi per la descrizione delle pieghe di un modello origami, conosciuta come sistema Yoshizawa-Randlett.
A partire dagli anni 50' i lavori di Yoshizawa cominciarono ad essere conosciuti anche al di fuori del Giappone, e così altri artisti cominciarono ad interessarsi a questa nuova concezione più espressionista dell'origami; nella fattispecie ricordiamo il britannico Robert Harbin, ma soprattutto Neal Elias, primo ad usare e rendere popolare la tecnica del box-pleating, molto nota ed attuale oggi, tra le tecniche origami.


Le pile di Gergonne 2 - Approfondimento

Scritto il 12 Dicembre 2017
Fase dell'analisi con carta, penna e computer

Bene, :) concluso il primo post sulle pile di Gergonne, mi erano rimasti ancora dei dubbi su alcuni aspetti della procedura di generalizzazione proposta nel paper di J.Harrison et al. 1
Inoltre mancava una parte molto interessante, ossia capire come poter applicare praticamente la formula del paper alle possibili varianti del gioco.

Pertanto eccoci al secondo episodio.


Anamorfosi 4.0

Scritto il 27 Luglio 2017

Cusano Mutri, 18 Giugno 2017, 23ª Infiorata del Corpus Domini.

In forse fino all'ultimo, alla fine ci lanciamo nella quarta anamorfosi floreale, dopo quelle degli anni 2014, 2015 e 2016.
Devo dire che quest'anno si è trattata di una vera e propria...